"CHL CHE CNTA, LE I PALANCHE?..." 

 

Brillante commedia dialettale in tre atti

di Abele Ruggeri

 

PERSONAGGI   INTERPRETI
Luige Ol micio Gabriele Ghilardini

Giulia

S Mor Rosa Bonalda
Tano Fra oche - Moradr Angelo Ravasio
Mino  Polpta - Manal  Mario Gervasoni
Gilda La micia - Amisa del Luige Cinzia Bonalda (Cinzia Schena)
Santino Pensiunt Tarcisio Assolari
Gaetana Comr - Amisa dela Giulia Cinzia Schena
Losa U ms astrologo Mario Schena (Enrico Martinelli)

 

Assistenti di scena:

Tiziana Cagnoni e Pietro Conti

 

Allestimento scenico:

Tarcisio Assolari

 

 Costumi:

Angela Peracchi

 

 

Assistente alla regia:

Noris Mattia

 

Regia:

Mario Gervasoni

 

 

 

TRAMA

 

Un modesto impresario edile perde fulmineamente il senno per una "BELLA BIONDA" di provincia, ammaliato dalle DI LEI ARTI AMOROSE ma subdolamente ambigue, intese esclusivamente a finanziare sogni ambiziosi di nobilt e benessere. Inesorabile giunge la fatal promessa di un eccezionale regalo: un appartamento in fase di ristrutturazione! Ma nel nebuloso orizzonte ecco spuntare agguerrita pi che mai la moglie, decisa a difendere ad ogni costo il suo matrimonio ma soprattutto il suo capitale, ormai destinato ad essere malamente sperperato dall'inebetito coniuge. "SAPIENTEMENTE" spalleggiate da un'amica "PETTEGOLA", dai due dipendenti del marito tanto simpatici quanto ingenui, dall'involontaria complicit di uno strano nonnetto, vicino di casa, e con demenziali cordiali tranelli a discapito della coppia fedifraga; nell'intento di riportare il marito all'uso della perduta ragione.

RIUSCIRA' NELL'ARDUA IMPRESA ?

SOLO IL SORPRENDENTE ED ORIGINALE FINALE sveler l'arcano mistero, attraverso un susseguirsi di scene comiche, situazioni paradossali e spassose, momenti di grande imbarazzo e suspance, di ansia ed innocuo terrore, il tutto condito dalle immancabili e spiritose battute dei vari protagonisti.